06 dicembre 2006

La solita smentita

Floris non è Santoro.
Non a caso uno è stato cacciato, mentre l'altro è sempre lì, coi soliti invitati di comodo. Tremonti, Rutelli, Casini ....
Mentre uno non fa passare le telefonate (non siamo in un call center), l'altro si: prego cavalier Berlusconi faccia la solita smentita
«Intervengo solo perché mi sono state attribuite parole non pronunciate. Ho detto solo — spiega con voce scherzosa e tono suadente — che speravo che Casini facesse in fretta, sennò il vitello grasso se lo mangiava qualcun altro. Da parte mia non c'è stata nessuna ingiunzione, nessun imperativo categorico. In cinque anni di governo, Casini lo sa, non è mai venuta da me una imposizione agli alleati. Fare minacce è fuori dalla mia abitudine».

2 commenti:

camelot destra ideale ha detto...

Floris è molto più seguito di Santoro...quindi al popolo, ciò che conta in democrazia, piace molto più Floris che non Santoro...

alduccio ha detto...

Santoro sarà anche più fazioso, ma le sue inchieste sono mooolto più fastidiose.